Conserva i tuoi Bitcoin utilizzando un portafoglio web

I portafogli web sono quanto di più simile ad una banca. Affidando il controllo della tua chiave privata ad uno di questi strumenti stai sostanzialmente effettuando un deposito su quel portafoglio, proprio come un deposito in una qualsiasi banca.

Questo tipo di portafoglio è facilmente accessibile da qualsiasi luogo e da qualsiasi dispositivo: smartphone, tablet, computer.

Puoi utilizzare il portafoglio web anche per piccoli pagamenti, in quanto permettono di prelevare i tuoi Bitcoin inserendo la chiave pubblica di qualcun altro.

Tutte queste caratteristiche rendono questo strumento molto pratico, ma poco sicuro. I sistemi utilizzati dai malintenzionati per accedere al tuo portafoglio web sono molteplici. Per tale motivo è fortemente sconsigliato utilizzare questo sistema per conservare i tuoi Bitcoin. Piuttosto lascia nel portafoglio solo quella piccola quantità di Bitcoin a cui si desideri accedere rapidamente, e utilizza il portafoglio web solo per acquistare nuovi Bitcoin.

Qual è quindi il miglior portafoglio web che consente di conservare i tuoi Bitcoin?

Dovendo scegliere un portafoglio web capace di soddisfare appieno le tue esigenze quali sono le tre principali caratteristiche che devi conoscere? Senza perdere tempo in troppi preamboli, le caratteristiche che occorre verificare sono:

  • la facilità d’uso
  • la sicurezza
  • le funzionalità avanzate

Di portafogli web ce ne sono molti sul panorama esistente e possono essere scelti con funzionalità, sicurezza e design anche profondamente differenti e, spesso, contrastanti tra loro.

Coinbase propone una soluzione che osserva i dettami fondamentali accennati poc’anzi e che evidenziano una facilità d’uso davvero notevole, dove solidità e robustezza vengono totalmente rispettati attraverso tutti i sistemi di sicurezza.

Coinbase è un portafoglio web per Bitcoin

Coinbase è stata fondata a giugno 2012, e permette sia di inviare e ricevere Bitcoin, che di convertirli in Euro e Dollari. Ha un’interfaccia grafica semplice e intuitiva che agevola l’acquisto dei tuoi primi Bitcoin.

Per farlo, pone un’attenzione davvero particolare per la sicurezza dei tuoi Bitcoin e la tutela delle tue informazioni. Da un lato archivia il 98% dei fondi e dei dati sensibili degli utenti in casse deposito e caveau scollegati da internet. Dall’altro, permette la verifica in due fasi, il processo che aggiunge un ulteriore livello di protezione chiedendoti di inserire un codice di sicurezza inviato al tuo cellulare ad ogni accesso al tuo account.

La situazione è altrettanto sicura se utilizzi più di un dispositivo per accedere al tuo portafoglio. In questo caso, quando effettui l’accesso da un nuovo dispositivo, ricevi un’email per autorizzarlo.

Per aumentare lo standard di sicurezza e rendere la vita difficile ai malintenzionati, ricorda di attenerti ad alcune linee guida:

  • Mantieni aggiornato l’elenco dei dispositivi attendibili.
  • Tieni fisicamente al sicuro i dispositivi attendibili.

La procedura per iscriversi a Coinbase è semplicissima.

In fase di registrazione, per evitare gli scambi sospetti di Bitcoin e per valutare l’eventuale rischio di riciclaggio, ti verrà chiesto di inserire una copia del tuo documento d’identità, tramite smartphone o webcam, e il tuo numero di cellulare.

In caso di difficoltà con la webcam, puoi inserire il documento anche tramite app, scaricabile gratuitamente sia per Android che per iOS. Qui il meccanismo di scansione del tuo documento è molto più agevole e immediato. Terminata la procedura di verifica, da questo momento in poi, puoi accedere a tutte le funzionalità del portafoglio web.

Adesso è il momento di scegliere se utilizzare la carta di credito o il bonifico da conto corrente per depositare i tuoi fondi su Coinbase. Nel secondo caso, le commissioni sono inferiori e il limite di deposito è maggiore. Mentre con la carta di credito i fondi sono disponibili immediatamente sul tuo portafoglio, con il bonifico internazionale (SEPA), i fondi impiegano circa due giorni lavorativi per essere trasferiti nel portafoglio web di Coinbase.

Presta molta attenzione ad alcuni elementi del bonifico da riportare obbligatoriamente.

Per evitare disguidi, verifica che:

  • Nella causale del bonifico inserisci il codice presente nel campo “Numero di riferimento”, reperibile dal seguente percorso su Coinbase: “Accounts” -> “EUR Wallet” -> “Deposit”.
  • Il nome dell’intestatario del conto corrente deve essere il medesimo nome utilizzato in fase di registrazione su Coinbase.

Alcuni incidenti verificatisi in passato hanno fatto emergere un’eco di scetticismo sulla piattaforma.

Tra le principali cause vi sono:

  • Conti chiusi e congelati in conformità con le norme antiriciclaggio e antiterrorismo del settore bancario tradizionale.
  • Un elevato numero di reclami, ma assolutamente proporzionato al cospicuo numero di clienti che utilizza la piattaforma.
  • I legami molto stretti con il mondo bancario, che però garantisce gli strumenti e i metodi per la crescita e lo sviluppo di Coinbase.
  • Un programma di affiliazione molto aggressivo, che riconosce commissioni molto alte in cambio di nuovi utenti registrati.
  • Il coinvolgimento nel dibattito politico dei due fondatori.
  • La registrazione di alcuni brevetti considerati proprietà della comunità open source.

Vale quindi la pena utilizzare Coinbase?

Nonostante ciò, finora Coinbase si è dimostrato affidabile. I fondi degli utenti non sono mai stati persi. Inoltre Coinbase offre a tutti i possessori di Bitcoin, una polizza assicurativa, stipulata con Lloyd’s Assicurazioni, che copre le perdite derivanti dalla violazione della sicurezza fisica, della sicurezza informatica o dal furto dei dipendenti.